Camminare per star bene

Fotografie-0053-150x150Walking-ok è sollecitazione di quel moto carezzevole nei sensi e gioia dell’anima, già esperienza del bambino, quando gli impulsi ancestrali hanno promosso e iniziato quel bambino alla conquista del suo futuro, con lo stimolo “alzati e cammina”.
A A A DIMAGRIRE  E  STAR BENE CON SE STESSIE’ IL TEMA CHE SARA’ TRATTATO nell’incontro con -Dottor Maurizio Romoli- omeopata-  esperto in alimentazione proteica dissociata. -Maestro  Davide – esperto in discipline olistiche del benessere bioenergetica e fisica quantistica.PRESSO LA SALA CONFERENZE DEL CONVENTO SAN GIOVANNI BATTISTA CAMPOBASSO ALLE ORE 17 E 30 DEL GIORNO 9 NOV. 2012
Due parole per una metafora del camminare: walking-ok Con la parola camminare rappresentiamo tanti stati d’animo e tanti significati. Camminare, sono andato a fare una camminata, ho camminato, camminando camminando, ne ho fatto di cammino, ecc. Camminare è pur sempre una successione di passi che ci consente di avanzare, di percorrere un tragitto, di percorrere una strada, di raggiungere una meta. Camminare esprime un bisogno, un desiderio, una volontà. Camminare-ok significa camminare nel modo giusto, ma anche andare con spirito positivo.  Quando lo spirito positivo ci accompagna nel camminare,  la nostra postura risulta dritta verso il cielo e ci sentiamo leggeri, più alti. Dopo aver provato la camminata-ok , che noi addetti chiamiamo walking-ok, un prete mi disse: “Con wolking-ok mi sento più vicino a  Dio.” alias Davide
COSA C’È IN WALKING-OK IN WALKING-OK c’è la consapevolezza  del processo di armonizzazione tra IO + CORPO +ANIMA. La vita è dinamismo: tra danni, malanni e difficoltà l’IO capace guida il corpo sul PERCORSO nel senso  dell’ANIMA. IN WALKING-OK  c’è espressione di volontà, di libertà. E’ volontà attiva che sviluppa dopamina, l’ormone dell’ entusiasmo, il piacere, la soddisfazione.  E’ relazione armoniosa tra l’IO + CORPO +SPIRITO. La parola WALKING significa camminare e la parola OK significa ottimizzare ai risultati sperati, di armonizzazione del complesso IO+CORPO+SPIRITO:  l’aspettativa nell’ANIMA si realizza attraverso il CORPO guidato dall’ IO. Possiamo pensare a una diligenza, dove il cocchiere (l’IO) ha la funzione di guidare il complesso (diligenza) sulla strada del senso (nell’anima dei passeggeri) che porta allo scopo o meta ( dell’IO) nel viaggio. Siamo attratti da ciò che l’occhio vede e allarmati dalla sofferenza, mentre, al traino del pilota automatico ,siamo posseduti dalla sofferenza e da ciò che l’anima non vuole. come essere in altro luogo. La vita senza senso se ne va, nell’attesa di realizzarsi nell’aspettativa dell’ anima.  WALKING-OK porta consapevolezza della presenza della vita nei sensi. alias Beatrice
 

Lascia un commento